Canti medievali e tradizionali per la Via Crucis d’Autore a Spello


Allievi del seminario “Alleluja, Pascha nostrum” – Spello, 9.4.2010

Il Centro Studi Europeo di Musica Medievale Adolfo Broegg partecipa ai riti della Settimana Santa della Pasqua 2011 a Spello unendosi, in particolare, allo svolgimento della Via Crucis del Venerdì Santo, venerdì 22 Aprile, a partire dalle ore 20:30 dal sagrato della Chiesa di Santa Maria Maggiore. Le 14 stazioni della Passione del Cristo ispirano a Spello artisti nazionali ed internazionali dando vita alla mistica e suggestiva “Via Crucis d’Autore” giunta alla sua XVI edizione, con la direzione artistica del maestro Elvio Marchionni.Quest’anno, per la prima volta, la Via Crucis viene accompagnata da canti processionali medievali e tradizionali eseguiti dagli allievi del seminario “Alleluja, Pascha nostrum” organizzato appositamente dal Centro Studi stesso. Il seminario ha visto impegnati da febbraio oltre venti partecipanti, con diversi livelli di preparazione, guidati dal docente Ulrich Pfeifer, specializzato nella conoscenza dei repertori di Ars Antiqua e nell’insegnamento delle tecniche vocali volte alla realizzazione filologica degli stessi. Gli allievi e coristi indosseranno per la circostanza abiti di ispirazione medievale. Qui di seguito, salvo variazioni ed integrazioni, la sequenza dei brani eseguiti in corrispondenza di ciascuna stazione della Via Crucis.

(Brani corali medievali e tradizionali)

Stazione I – GESÙ È CONDANNATO A MORTE (Sagrato della Chiesa di Santa Maria Maggiore) – Sequenza “Stabat mater dolorosa”.

Stazione II – GESÙ È CARICATO DELLA CROCE (Chiesa di S. Michele Arcangelo) – Franchino Gaffurio, Letanie mortuorum discordantes (1494): Sancte Michael, intercede pro eo.

Stazione III – GESÙ CADE SOTTO IL PESO DELLA CROCE (Cisterna romana, Palazzo Bianconi) – Giunti siamo al monumento, lauda tradizionale della Corsica a 3 voci: Giunti siamo al monumento.

Stazione IV – GESÙ INCONTRA SUA MADRE (Oratorio di S. Bernardino) – Franchino Gaffurio, Letanie mortuorum discordantes: Sancte Bernardine, intercede pro eo.

Stazione V – IL CIRENEO PORTA LA CROCE DI GESÙ (Atrio Casa Bovi, via Consolare) – Improperi del Venerdì Santo: Popule meus; Ego propter te flagellavi Aegyptum.

Stazione VI – LA VERONICA ASCIUGA IL VOLTO DI GESÙ (Chiesa di Sant’Andrea Apostolo, esterno) – Improperi del Venerdì Santo: Popule meus; Ego te exaltavi magna virtute.

Stazione VII – GESÙ CADE PER LA SECONDA VOLTA (Chiesa di Sant’Andrea Apostolo, interno) – Franchino Gaffurio, Letanie mortuorum discordantes: Sancte Andrea, intercede pro eo.

Stazione VIII – GESÙ INCONTRA LE PIE DONNE (Loggiato Palazzo Comunale) – Giunti siamo al monumento, Lauda tradizionale della Corsica a 3 voci: Caro figlio in sepoltura.

Stazione IX – GESÙ CADE PER LA TERZA VOLTA (Chiesa di S. Gregorio Magno e Oratorio della Morte) – Franchino Gaffurio, Letanie mortuorum discordantes: Sancte Gregori Magne, intercede pro eo.

Stazione X – GESÙ È SPOGLIATO DELLE VESTI (Oratorio di S. Biagio) – Franchino Gaffurio, Letanie mortuorum discordantes: Sancte Blasi, intercede pro eo.

Stazione XI – GESÙ È INCHIODATO ALLA CROCE (Cappella Palazzo Preziosi) – Giunti siamo al monumento, lauda tradizionale della Corsica a 3 voci: Caro figlio in sepoltura.

Stazione XII – GESÙ MUORE IN CROCE (Chiesa di S. Martino) – Franchino Gaffurio, Letanie mortuorum discordantes: Sancte Martine, intercede pro eo.

Stazione XIII – GESÙ È DEPOSTO DALLA CROCE (Oratorio di S. Giovanni Battista) – Franchino Gaffurio, Letanie mortuorum discordantes: Sancte Johanne, intercede pro eo; Omnes Sancti, intercedete pro eo.

Stazione XIV – GESÙ È DEPOSTO NEL SEPOLCRO (Chiesa di S. Maria Maggiore, Cappella SS. Sacramento) – Giunti siamo al monumento, lauda tradizionale della Corsica a 3 voci: brano da definire.


Via Crucis d’Autore – Percorso