NEWS: CONCERTO PER ADOLFO BROEGG

Io ti canto

concerto per Adolfo Broegg

La serata si svolgerà il 28 dicembre alle ore 20,30 all’Auditorium San Domenico di Foligno, patrocinata dal Comune di Spello, Comune di Foligno, Musical Box di Sergio Piazzoli.

Gli artisti: Goffredo Degli Esposti, Gabriele Russo, Patrizia Bovi, Mauro Borgioni, Gabriele Miracle, Mauro Morini, Luigi Germini, Simone Sorini, Isacco Colombo, Daniele Bocchini, Gianni De Gennaro, Massimiliano Dragoni, Ramberto Ciammarughi, Massimo Liberatori, Giancarlo Serano, Maurizio Catarinelli, Mauro Mela, Raffaello Simeoni, Arnaldo Vacca, Cristiano Califano, Luca Barberini, Stefano Manelfi, Nando Citarella, Valerio Perla, Rodolfo Maltese, Francesco di Giacomo, Daniele Sepe, Giordano Ceccotti, Daniele Bernardini, Luca Piccioni, Enea Sorini, Hamed Ragi, Barbara Bucci, Marco Baccarelli, Lamberto Maggi, Franz Albert Mayer, Lorenzo Salvatori, Lorenzo Mancuso, Enzo Mancuso, Maria Rita Colagiovanni, Giovanna Marini, Patrizia Nasini, Francesca Breschi, Alessandro Magnalasche, Lanfranco Fornari, Mauro Formica, Riccardo Regi, Marco Pentiricci, Stefano Tofi, Sergio Servadio, Mario Pirovano, Trasmigrazioni sonore.

Tutti gli artisti parteciperanno a titolo gratuito. «Rappresentano – spiega Patrizia Bovi – soltanto un primo importante passo verso la creazione di una Fondazione “Adolfo Broegg” che possa tramandare ai posteri i segreti della sua arte di musicista di musica antica e la sua grande umanità».

Grazie a: Stefano Negri, Pino Antonelli, Sergio Fortini, Alessandro Pascoli, Sezione Aurea, GS elettronica di Giorgio Simone, Lucia Fiumi, Musical Box, Sergio Piazzoli, Comune di Foligno, Provincia di Perugia, Regione Umbria, Carlo e Antonietta Angeletti, Elisa Tonelli, Carlo Bosco, Giorgio Fratini, Vincenzo Cipriani, Silvia Cordovana, Mario e Lorella Al Borgo, Sandro Vitali, Leonardo Malà, Leonardo De Mai, Massimo Monacelli, Muzzi Pasticceria, Stefano Capanni, Maurizio Catarinelli, Elfrida Gubbini, Paolo Tomassini Reference, Roberto Vaccai, Lavinia Lunghi, Andrea Jengo, Atmo, Nobilissima Parte de Sopra, Comunità Montana del Subasio, Circolo Che Guevara di Spello, Nuovo Albergo il Portonaccio, Time’s Hotel, Albergo il Cacciatore, Hotel Palazzo Bocci, Affittacamere Tini Brunozzi Lina, Albergo Ristorante I Vecchi Tempi.

Download flyer (258 kb .pdf)

8 Comments Leave yours

  1. Concerto a cui non si può mancare, il mio pensiero va a chi ha saputo incarnare con la musica lo spirito della storia e .. del medioevo, da grande appassionata dei Micrologus mi addolora la perdita e il mio augurio per voi è quello di continuare ad essere l’inimitabile ensamble più vicino al medioevo che oggi esista! Meravigliosa Patrizia Bovi.
    Grazie per l’onore di scrivere qui…

  2. gianluigi #

    da tempo vi seguo dal lontano abruzzo…
    volevo venire a conoscervi… ma son arrivato a spello (moglie e figlio con me) precisamente il giorno dopo la dipartita di Broegg…
    dal lontano abruzzo borbonico… affettuosamente vi saluto.. apprezzando dei veri Artisti che incarnano la musica delle nostre origini… tenetemi informato su tutto.. potendo prenderò l’auto e verrò…

  3. Tiziana #

    Ho appena finito di leggere lo “speciale” pubblicato oggi sul Corriere e quella meravigliosa foto che guardo ogni mattina.
    Riccardo ha scritto parole meravigliose….ma alcune mi hanno particolarmente colpito perchè sono compagne di quello struggente dolore e di quel vuoto che sento…
    “Il fatto è che l’assenza mostra, esattamente com’è, l’essenza. E la verità vera è, ora, che con il tempo il vuoto ed il silenzio crescono nel cuore di una madre. E anche in quello di un amico.”
    Ti voglio tanto bene, Adolfo. Buon Natale

  4. Cari amici,

    ho pubblicato in http://www.pinoantonelli.com le immagini del concerto tenutosi il 28 dicembre 2006 in memoria dell’amico Adolfo Broegg. L’album consente la visione delle foto tramite miniature; cliccando su di esse, potrete vedere e scaricare le foto ad una risoluzione adatta alla stampa. Le stesse foto sono disponibili su richiesta, ad una risoluzione maggiore per impieghi diversi. Tutte le immagini sono disponibili gratuitamente, chiedo solo che in caso di pubblicazione, venga riportato il nome dell’autore, cioè il sottoscritto.
    Non conoscendo le email di tutti gli artisti che hanno partecipato, siete pregati di girare questo messaggio. Grazie.
    Buon Anno a tutti!

    Pino Antonelli

  5. Simone #

    Lunghi anni trascorsi con la convinzione, tante volte riscontrata nel fare spettacolo insieme, che il cosiddetto “miracolo di Calendimaggio” avviene, per definizione, solo durante la festa e soltanto ad Assisi…
    Nelle intenzioni di chi ha organizzato la serata, si voleva realizzare un grande concerto, ma nella realtà è stato tutt’altro.
    Pensando in piccolo, una occasione di ritrovo fra tante, tantissime persone, per diverse scelte e motivazioni ormai lontane e poco frequentate, che in quell’istante riallacciavano i legami dimenticati in virtù di una comune amicizia che è e sarà sempre presente.
    Rileggendo, però, nel profondo del cuore, è sbocciato un vero “miracolo” di emozioni, grazie a suoni, immagini, pensieri tutti indirizzati come un fiume in piena verso uno stesso punto del cielo, una magia collettiva durata soltanto cinque ore, dense però di generosità e di passione, trascorse scoprendo con piacere l’esatta sincronia del battito di ottocento cuori, la netta sensazione di non essere soli… La differenza tra artisti e spettatori è stata solo per la via di accesso alla sala da concerto: già alla prima parola si era tutti soltanto amici che si abbracciano e si stringono per non sentirsi più soli.
    Grazie a chi ha voluto condividere con tutti noi la parte di Ado che serba nel cuore.
    Grazie a chi non ha avuto il pudore di trattenere una lacrima, perché c’era bisogno di condividere anche quella.
    Grazie, Ado, per aver creato e nutrito questo meraviglioso universo di amore e musica.

  6. Valeria #

    L’atmosfera che si respirava già dal pomeriggio nell’auditorium era davvero strana…la familiarità che si sentiva era “vera”; tutti sembravano trovarsi a proprio agio, come quando , sotto le feste, si va a trovare un amico che non si vede da tempo e ci si ritrova, si chiacchiera della propria vita e dei propri sogni davanti al camino o ad una tavola apparecchiata…Credo che sia proprio questo ciò che ognuno di noi ha provato…
    Una serata che mi ha davvero scaldato il cuore…
    Un grazie dal più profondo dell’anima e un abbraccio forte forte.

  7. sottoscrivo le parole sin qui dette … cinque ore solo per tratteggiare leggeri la meravigliosa complessità di Ado che ci ha riunito nella maniera più semplice e naturale.
    Un abbraccio grande

  8. Le mie immagini del concerto per Adolfo il 28 dicembre 2006:
    http://www.sergiofortini.it/WebGallery/Micrologus/Album26.htm
    e quelle di Polino il 22 aprile 2007:
    http://www.sergiofortini.it/WebGallery/Micrologus/Album30.htm