STAGE e LABORATORI al Festival Spello Splendens

STAGE e LABORATORI

Venerdì 5 e sabato 6 gennaio 2018

Ore 10,00-13,30 – Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”
STAGE: LE CORNAMUSE E LE ZAMPOGNE
1° GIORNO: zampogna tradizionale (zoppa e a chiave), sordellina rinascimentale
2° GIORNO: cornamusa medievale, presentazione della cornamusa elettronica MBS300
Docente: Goffredo Degli Esposti
Costo € 50

Sabato 6 gennaio 2018
Ore 10,30-12,30 – Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”

LABORATORIO: Il Tamburello alla “vecchia”
a cura di Roberto Chiga
Durata 1 ora
Costo € 15
Laboratorio teorico-pratico sui modi di suonare il tamburello pugliese, grecanico e salentino attraverso lo studio della Pizzica-pizzica e delle altre musiche popolari presenti in Terra d’Otranto.
Approfondimenti riguardanti il linguaggio ritmico, le variazioni, gli stili e l’uso dello strumento al servizio delle danze popolari.
Gli argomenti trattati sono frutto del percorso personale e del lavoro compiuto negli anni, attraverso l’interpretazione e lo sviluppo delle tecniche arcaiche, la ricerca di un metodo moderno che sia in grado di trasformare in esercizi pratici le varianti stilistiche utilizzate dai suonatori tradizionali, e porle a confronto con quello che è la musica popolare e il tamburello di oggi.
Si prevedono i seguenti punti per lo svolgimento del seminario, che sono:
Caratteristiche tecniche ed ifferenze tra i vari tipi di tamburello; Impugnatura“tradizionale”e“moderna”; Postura; I fondamentali:la “botta” nella pizzica-pizzica; fondamentali: uso della“ mano sinistra” nella pizzica-pizzica arcaica; 6. Differenze e variazioni ritmiche; gestione dei sonagli;
Modi e possibilità per accompagnare le altre danze popolari salentine; Similitudini e tecniche tra le varie tarantelle del sud; La pizzica dei soli tamburi: la ronda.
Il seminario è rivolto a tutti, sia a chi è già pratico dello strumento, sia a chi ne è totalmente digiuno.

LABORATORIO: l’armonica a bocca e gli strumenti minori: cucchiai, castagnole, scacciapensieri, tamburi a frizione, lavatori.

a cura di: Luca Buccarella

Durata 1 ora
Costo € 15

Il workshop condotto da Luca Buccarella prenderà in esame il cosiddetto “strumentario minore”. Cucchiai, castagnole, Scacciapensieri, tamburi a frizione, lavaturi e tutti gli altri oggetti sonori  usati nella tradizione popolare pugliese costituiranno il setting del laboratorio, che prevede una parte dedicata allo studio delle tecniche esecutive e una parte di produzione musicale d’insieme. Verrà inoltre posta attenzione su un ulteriore affascinante strumento molto usato nella tradizione musicale salentina: l’armonica a bocca.