Fondazione Adolfo Broegg

Patrizia Bovi ha proposta di dar vita ad una “Fondazione Adolfo Broegg“, che permetta di condividere tutti i materiali, i libri, gli studi, gli strumenti ed altro che Adolfo ha raccolto nel corso della sua attività.

È necessario uno sforzo comune per l’organizzaizone, la catalogazione del tutto; ed un impegno delle istituzioni a supportare l’iniziativa in ogni sua forma possibile.

Chiunque voglia intervenire può iniziare aggiungendo sue riflessioni in merito.

34 Comments Leave yours

  1. Cari Amici del Micrologus Vi sono vicino insieme alla mia famiglia. Mi sembra un’idea meravigliosa quanto doverosa. Mi metto a Vostra disposizione per contribuire a questa iniziativa nei modi che riterrete più utili.
    Vi prego, continuate il Vostro sogno che è quello di Adolfo!
    Andrea Pinchi

  2. “Se il chicco di grano caduto in terra non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto”. (Gv 12,24-25). Adolfo se ne è andato prematuramente ma forse, lassù, sua missione era considerata compiuta ed allo stesso tempo appena iniziata. Prima di andarsene, gli è stato consentito di completare l’ultimo lavoro e di raggiungere la propria casa. “O tempo bono”, questo il titolo dell’ultimo concerto, non è perduto ma si rinnoverà attraverso il chicco di grano di Adolfo, la fondazione che porterà il suo nome ed i frutti della gioia con cui i suoi compagni Micrologus sapranno continuare a riempire il nostro cuore, di passione, armonia e bellezza.

  3. Anna #

    Grazie a chi ha avuto l’idea di questo blog.
    Noi che restiamo abbiamo la possibilità di lasciare un saluto a chi è tornato a casa.
    Grazie ad aAdolfo d’avere lasciato un segno profondo.
    Grazie di non aver vissuto invano.
    Anna: una fruitrice assidua della vostra musica.

  4. Quella della Fondazione mi pare un’idea eccellente!

    Oggi pensavo ad Ado, al suo lavoro insieme agli amici del Micrologus, alla funzione per molti versi pionieristica del suo operato. Ad un tratto, come dal nulla, mi e’ passata un’idea nella mente. Era isolata, come un nuvoletta che vola sola soletta nel cielo: “DEDICARGLI UN CONCORSO PER GRUPPI MEDIEVALI EMERGENTI COMPOSTI DA GIOVANI INTERPRETI”.

    Forse i Comuni di Spello, Assisi e Perugia o qualche altra Istituzione sarebbero lieti di promuovere una simile cosa. Ado ne sarebbe molto felice.

    Voi che ne pensate???

    Un abbraccio affettuoso

    ZioFede

  5. Simone #

    Sono assolutamente a disposizione per qualsiasi cosa, è proprio questa la giusta via da intraprendere. Per amicizia, per rispetto e per passione. Resto in attesa, basta un cenno (come sempre)!

  6. Paolo Scarnecchia #

    Vorrei rendermi utile, starvi vicino e continuare ad ascoltarvi.
    Credo che la fondazione sia il modo migliore per ricordare e mantenere viva l’attività di Adolfo.
    Un abbraccio.

  7. Pino Antonelli #

    Sono disponibile per quello che possono essere le mie competenze. Grazie Patrizia

  8. Matteo Mora "MezzoSini" #

    Salve a tutti
    x prima cosa vorrei congratularmi con Patrizia x questa straordinaria iniziativa…questa idea permette non solo di poter mantenere vivo il lavoro di Adolfo che io stesso ho potuto se pur in piccoli tratti conoscere visto il legame di amicizia e di professionalità ( Adolfo mi stava insegnando l’arte del liuto proprio in questo periodo ) che c’era tra noi… quindi nel rispetto della sua persona e del suo lavoro e anke x l’amore ke io ho verso la musica mi rendo disponibile ad ogni evenienza sperando di potervi essere utile in qualche modo
    un saluto ed un forte abbraccio a tutti i micrologus e a tutti coloro che conoscono Adolfo

  9. Matteo Mora "MezzoSini" #

    Salve a tutti
    x prima cosa vorrei congratularmi con Patrizia x questa straordinaria iniziativa…questa idea non permette solo di poter mantenere vivo il lavoro di Adolfo che io stesso ho potuto se pur in piccoli tratti conoscere visto il legame di amicizia e di professionalità ( Adolfo mi stava insegnando l’arte del liuto proprio in questo periodo ) che c’era tra noi ma anke di poter far conoscere a tutti lo straordinario interesse ke il grande musicista aveva x la musica e per tutto quello ke faceva… quindi nel rispetto della sua persona e del suo lavoro e anke x l’amore ke io ho verso la musica mi rendo disponibile ad ogni evenienza sperando di potervi essere utile in qualche modo
    un saluto ed un forte abbraccio a tutti i micrologus e a tutti coloro che conoscono Adolfo

  10. Valeria Pecetta #

    Ciao a tutti…
    Anche io volevo unirmi alla squadra e dare la mia completa disponibilità per questa splendida iniziativa. Di qualunque cosa abbiate bisogno io sono qui, basta chiamare… Un abbraccio fortissimo a tutto il Micrologus…tenete duro!!!

  11. Stefano #

    Ciao ragazzi,
    sarò a vostra disposizione per tutto quello che posso esservi utile.
    Un abbraccio a Patrizia, Gabriele e al mio ex insegnante di Gaita Goffredo.

    Sarai sempre nel mio cuore grande amico e COMPAGNO ADO!!!!

  12. Buona idea. Sono a vostra disposizione.

  13. Simone S. #

    Se il valore di chi parte si misura soprattutto dal valore che lascia in chi rimane (e l’ho già detto a qualcuno..) trovo indispensabile la realizzazione di questo progetto e la condivisione dei materiali e delle conoscenze sulle quali si è potuto formare il percorso di un’artista della statura e l’intelligenza seminale di Ado, allo scopo di non rendere vana la sua ricerca e il suo vivace desiderio di comunione d’intenti.
    Voglio riportare il testo di un breve sms che Ado mandò a me e a Mauro dopo un concerto.. “Stasera ascoltandovi cantare mi sono sentito orgoglioso di aver in qualche modo contribuito alla vostra formazione”
    Grazie Ado per la voglia di fare che lasci.. offre entusuastica partecipazione un urbinate mezzo umbro (e rockkettaro!!)
    Simo

    PS. bella anche l’idea di un concorso lanciata da ZioFede che nell’occasione saluto e abbraccio insieme a tutti voi

  14. Mauretto #

    Prendo spunto dall’ultimo commento arrivato da Simo…..
    Inutile dire quanto materiale, quante idee, quanta energia ecc ecc Ado ci abbia lasciato; allora dico.” non perdiamo tempo, c’è tanto lavoro da fare e da fare bene!!” naturalmente sono super disponibile…

    P.S. non solo un bel concorso, ma anche un bel festival!!

  15. Francis #

    Io sono disponibile quando volete.

    un abbraccio

    Francis

  16. massimiliano dragoni #

    ciao carissimi, voglio con tutte le mie forze essere d’aiuto e di sostegno, non solo morale, ma anche espressivo e “materiale”. Adolfo, al quale sono stato molto legato sia per la musica sia per progetti di tipo politico, è stato mio insegnante ed amico, come per moltissime altre persone, un amico difficilmente dimenticabile, per questo, sosterrò con entusiasmo tutto ciò che verrà fatto in suo nome

  17. Enrico #

    Alla cena dopo il bellissimo concerto di Villanelle alla Napolitana, a Vignola, l’11 novembre scorso con Adolfo progettavamo già il prossimo concerto. E da quell’entusiasmo e capacità immediata d’intesa leggevi le strade aperte dell’amicizia, della creazione, della generosità. Enrico

  18. Bruno #

    Un altro pezzo della storia di Assisi ci ha lasciato e leggerlo attraverso internet accresce il mio dolore. Credo che sia giusto e doveroso ricordarlo con una Fondazione. Amo Assisi e tutti voi ed essere lontano dalla mia citta’ accresce ancora di più il mio dolore

  19. annalisa fortini #

    Ciao Micrologus,
    non avendo,sfortunatamente,avuto l’occasione di conoscere in maniera approfondita ADOLFO,desidererei far parte attivamente a questa splendida iniziativa,potendo recuperare,in minima parte,questo vuoto.Anche mio padre(Marcello Fortini),vorrebbe far parte di questa squadra.Aspettiamo vostre notizie.CELLA&Annalisa

  20. édé guillaume #

    permettez-moi de vous rappeler tout mon amour et ma sympathie pour vous quatre! Je garderai toujours le flegme d’adolfo comme modèle de philosophie dans ma vie…Bien à vous.
    Guillaume

  21. Raniero Bassano #

    Beh,che dirvi?E’per voi una grandissima perdita…io Vi conosco attraverso la Vs bella musica….sono un musico anch’io e quindi quello che fate,fate bene!da quello che leggo,penso che sia stato un personaggio di grande carisma…e il tributo che volete riservargli mi sembra doveroso..per voi,per l’ambiente della musica..e per la gente che cresce:spero di avere notizie di vostri eventi futuri che voi e la vs Fondazione farete in seguito.Grazie

  22. Dan #

    Salve a tutti, suono il piffero nella Fanfara di Assisi, ma nn so se mi conoscete… comunque, ritengo che sia giusta la vostra intenzione di mantenere vivo il nome di Adolfo attraverso la
    musica; in fondo lui viveva per la musica, quindi non c’è modo migliore per ricordarlo che continuare a suonare per lui; quindi, mi raccomando, portate avanti questo progetto e non mollate mai!!! se vi serve una mano, non fate complimenti,la mia mail l’avete.
    Un abbraccio ai Micrologus e in particolare al grande Adolfo che è sempre con noi.

    Dan

  23. Paolo Faiella #

    Ho conosciuto Adolfo e i Micrologus nel 1995 a Rieti,in un seminario sulle “Cantigas de S. Maria”.
    L’amicizia e la pazienza e che ha avuto nell’insegnarmi i primi rudimenti dell’’ud, e del liuto negli anni successivi a Bevagna, è testimoniata dai filmati che ho gelosamente conservato.
    Affiancadomi all’idea di Federico Marincola, pensavo sarebbe bello che assieme ad altri allievi di Adolfo, potessimo organizzare un concerto per dimostrare la nostra gratitudine a quel lato di Adolfo forse meno noto rispetto a quello del musicista, quello dell’insegnante.

  24. barbara #

    La perdita è grande ma l’eredità che raccogliamo è immensa. Ben venga la Fondazione, alla vita della quale sarò lieta di poter collaborare. La musica medievale, nel conservatorio dove insegno, è un’ illustre sconosciuta…Occorre colmare ancora tanti vuoti! Per esempio quello di un sito italiano di musica antica, al quale sto seriamente pensando insieme gli amici e colleghi di Chieti. Coraggio, al lavoro!
    Barbara

  25. Più volte abbiamo pensato di invitare l’Ensemble Micrologus a qualcuno dei nostri eventi. Purtroppo, sino ad oggi, ciò non è stato possibile. Ora vorremmo poter collaborare alla costituzione della Fondazione quale segno tangibile del nostro sostegno al vostro lavoro e della profonda stima che, pur non avendolo mai conosciuto di persona, nutrivamo per Adolfo e per il suo impegno.

  26. carmela #

    E’ facile e diretta l’emozione di capire la forza del cuore che è racchiusa in ognuno di voi… e il profondo, vero legame che vi unisce e che parte da una pura, dolce, bellissima passione… quella per la musica.
    Non conosco Adolfo se non attraverso la sua arte, ma questo mi basta per capire che molti sentiranno la sua mancanza. Carmela.

  27. Sono passati due mesi. A me pare un’eternità. La premessa per chiarire che ciò che penso e sento parte, evidentemente, da un vuoto che ho bisogno di colmare. Ed essendo il vuoto che sento essenzialmente mio, si tratta senza dubbio di un sentimento dell’ego. Quindi, evidentemente, egoistico. Ciò detto, l’associazione che si deve assolutamente istituire, potrà consentirmi di “fare” per garantirle, per ciò che saprò e potrò, la sua esistenza-sussitenza. Sarà allora che il mio egoismo troverà il suo giusto ambito. E l’immenso vuoto, un’eco.

  28. E’ stato bello ritrovarvi ed ascoltarvi il 7 Luglio a Collazzone, sulla scia di quattro importanti concerti in Spagna, anche se assente il poliedrico Goffredo. E’ stato importante che questo sito abbia ripreso la via maestra, diffondendo fiducia sul fatto che i Micrologus continueranno ad esistere, anche se in una nuova fase, con Adolfo sempre presente idealmente tra di voi e per noi. La fondazione ha bisogno anche di grande forza d’animo da parte vostra e sostegno morale da parte di chi vi segue. Grazie.

  29. Greets to the webmaster of this wonderful site. Keep working. Thank you.

  30. AliaVox #

    Leggo testualmente dalle fonti ufficiali che riguardano la manifestazione “Splendidissima” di Spello:

    “La stagione di Villa Fidelia si chiude con un concerto di gruppi di prestigio nazionale alla memoria di Adolfo Broegg. L’unica cosa possibile per ricordare l’uomo e l’artista”.

    L’UNICA COSA POSSIBILE?

    Questo significa che qualcuno, tra Provincia di Perugia e Comune di Spello, non crede più nella Fondazione?

  31. danilo #

    i grandi musicisti sono merce rara purtroppo e tu lo eri ma il tuo ricordo per chi ha avuto la fortuna di esserti amico sin dall eta di 8 anni e poi di suonare con te per lungo tempo in adolescenza sara imperituro……….. come la tua opera hey man goodbye adolfo danilo forever

  32. carmela #

    Sabato sera ….la Piazzetta di Orte, le luci soffuse….. un vento leggero sul viso…, una scaletta su cui sedermi e…. la vostra dolce, perfetta musica…..
    Un altro mondo…. Grazie Davvero.

  33. davide rebuffa #

    siamo a vostra disposizione per catalogazione, organizzazione o altro, fateci sapere in che modo possiamo aiutarvi.
    Davide Rebuffa (Centro Studi Piemontese di Musica Antica)

  34. pietro #

    qualcuno mi potrebbe dare più informazioni riguardanti la vita di Adolfo Broegg?

Leave a Reply