Concerti

CONCERTO – “CANTICO PER MATER SABINA”

CONCERTO DOMENICA 26 APRILE – ORE 18,00

CANTICO PER MATER SABINA

Tra canzone d’autore, musica medievale e world music

Dalle origini all’avanguardia, con la semplicità dei trovatori medievali, con l’umorismo dei poeti a braccio e la curiosità di chi è sempre attento alla sua terra ma anche alle storie e ai suoni del mondo.

Questo progetto trae spunto dalla produzione artistica di Raffaello Simeoni (Novalia) e di Gabriele Russo e Goffredo Degli Esposti (Micrologus), che si trasforma in un nuovo spettacolo dedicato alle melodie del mondo.

Contemporanee visioni ispirate da vecchie ballate dove rivivono melodie, danze, suggestioni di antichi luoghi ed echi Francescani, canti di viaggio e pellegrinaggio, e nuove canzoni con veste antica data dai particolari strumenti musicali utilizzati per il loro suono affascinante.

Raffaello Simeoni instancabile ricercatore e rielaboratore di materiali tradizionali, per la prima volta al CeSAB, con un nuovo spettacolo dedicato alle melodie del mondo. Ambasciatore della nuova musica popolare con l’Orchestra di Ambrogio Sparagna, voce calda e potente, da anni sperimenta nuove sonorità, fuori dai confini più usuali attraverso immagini e arrangiamenti atipici.

Gabriele Russo e Goffredo Degli Esposti, dell’Ensemble Micrologus (gruppo di riferimento in tutto il mondo per la musica medievale, con decine di CD all’attivo e varie colonne sonore, compreso il film Premio Oscar “ Mediterraneo” di Gabriele Salvatores), suonano particolari strumenti, poco conosciuti e spesso dimenticati, come la nykelharpa (una viola meccanizzata, di origine svedese), e il flauto col buttafuoco (un salterio a percussione della tradizione spagnola) completamente rinnovato, con l’aggiunta di ponticelli mobili, corde di metallo e particolari bacchette,oltre a doppi flauti, ciaramelle e zampogne italiane di cui sono specialisti.

 

Raffaello Simeoni & Micrologus

Raffaello Simeoni

voce, chitarra, organetto, ciaramelle e cornamuse, flauti

Gabriele Russo

nykelharpa, voce

Goffredo Degli Esposti

flauto e buttafuoco, zampogna, doppio flauto

 

LA SERATA VEDRA’ LA PARTCEIPAZIONE DI OSPITI A SORPRESA

INGRESSO AD OFFERTA

 

PER ALTRE INFORMAZIONI:

www.raffaellosimeoni.com

www.raffaellosimeoni.it

raffaello@raffaellosimeoni.com

video su: http://www.nelcuoredeigiorni.tv2000.it/la-tradizione-antica-del-venerdi-santo-nella-musica-di-raffaello-simeoni-e-i-micrologus/2013/03/29

 

0

Balfolk: Cantalusa in concerto Venerdì 12 settembre

 

«CHE COS’E’ IL BALFOLK?
IL BALFOLK È UN MOVIMENTO TROPPO VASTO , VARIEGATO E FRENETICO PER ESSERE RACCHIUSO IN UN’UNICA DEFINIZIONE.
IL BALFOLK È UNA TRIBU’ MONDIALE CHE VIAGGIA SUONANDO E DANZANDO AI RITMI DI CULTURE CHE NON SI VOGLIONO DIMENTICARE.

 

ORE 21,00 INGRESSO LIBERO

 

IL BALFOLK È UN CANTASTORIE MILLENARIO CHE CANTA LE SUE FILASTROCCHE AD UN PUBBLICO SENZA CONFINI. PARTECIPARE AD UN EVENTO BALFOLK È L’UNICO MODO PER CAPIRNE LA SUA ESSENZA.
IL BALFOLK È IL LUOGO DOVE CONVERGONO CANTI LONTANI, DANZE DIMENTICATE, MUSICHE ONIRICHE E
DI CUI ANCHE TU DEVI FAR PARTE»

[MarleneMichelleConsoli- “OrcoFolkFestival”del RifugioMassimoMila]

Cantalusa è un gruppo di recentissima formazione composta da musicisti di esperienza pluridecennale in ambito musicale internazionale: dalla musica popolare d’autore alla musica antica su strumenti originali, dalla musica etnica alla musica di danza, con una vasta esperienza che riguarda anche la musica da film e per spettacoli teatrali.

L’intento di CANTALUSA è quello di diffondere il balfolk e riuscire a far muovere con la danza anche le persone più pigre e timide.
Il gruppo, composto da musette (cornamusa del centro Francia), ghironda e organetto, propone melodie tradizionali e composizioni moderne. Gli arrangiamenti, molto curati, sono adatti anche ad un pubblico di solo ascolto ma l’energia che viene prodotta alimenta il movimento facendo esplodere grandi e divertenti danze di gruppo.

Si passa da un’energica bourrée a 2 tempi, ad un valzer, da un ritmato circolo circasso ad una romantica mazurka, atmosfere adatte ad un pubblico più e meno giovane.
Cantalusa propone la musica dei più importanti e conosciuti autori come Jon Swayne, Andy Cutting, Stephan Durand, Nigel Eaton, Greg Jolivet, Julien Barbance, Patrick Bouffard, Philippe Prieur, Gilles Chabenat, Pierre Imbert, facenti parte dei gruppi storici e più importanti del centro Francia e Inghilterra come Blowzabella, Tapage, Trio Bouffard, ecc.

Cantalusa:

GIORDANO CECCOTTI, ghironda, violino, nyckelharpa

MADANA (MARCO RUFO), organetto e fisarmonica

GIORGIO PINAI, cornamusa, ceccola, traversa, bombarda, flauto

0
  • 0.000000lag
  • 0.000000lag

Archivio