Spello Splendens

6° FESTIVAL “SPELLO SPLENDENS” dal 27 Dicembre 2015 al 5 Gennaio 2016

Centro Studi Europeo di Musica Medievale “Adolfo Broegg”

Associazione Musicale Micrologus

Comune di Spello – Assessorato alla Cultura

 

6° FESTIVAL “SPELLO SPLENDENS”

GLI ANTICHI SUONI DEL NATALE 

Il Festival “spello splendens” v’invita a scoprire musiche particolari e poco conosciute, riferite principalmente alla festa del Natale, attraverso concerti di musica Medievale e Tradizionale. Questo Festival è un’occasione unica, nel panorama nazionale, in cui si valorizzano le sonorità di antichi strumenti, una volta ben conosciuti, e che sono oggi considerati “minori”: parliamo di zampogne, ciaramelle e cornamuse che, durante il Natale, hanno svolto un importante ruolo nell’annunciare il Rito e la Festa, insieme a tanti altri strumenti musicali che oggi si stanno riscoprendo.

In questo periodo di crisi economica ma, anche, sociale e di valori, con conseguente “smarrimento culturale”, il nostro Festival cerca di salvaguardare e promuovere una parte preziosa, troppo spesso bistrattata, della nostra storia, andando contro la moderna tendenza “spettacolare” del quotidiano uso della cultura musicale.

Anche in questa Sesta Edizione ci sono concerti con i migliori solisti e gruppi italiani che utilizzano in special modo zampogne e cornamuse, insieme con altri momenti, come una masterclass, presentazione di CD e libri. E poi c’è “Zampogne e Lenticchie”, la passeggiata musicale, con raduno libero dei musicisti, che rinnova la tradizione dell’offerta propiziatoria del cibo, grazie alla collaborazione dei ristoratori del centro storico di Spello: con la sempre gradita partecipazione del cantautore Piero Brega e della polistrumentista Oretta Orengo, e di Maddalena Scagnelli & Franco Guglielmetti del gruppo Enerbia (dall’Appennino piacentino).

I concerti, tutti ad ingresso libero, si terranno in particolari luoghi della città di Spello: l’Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”, il Teatro Subasio, la Chiesa di S. Maria Maggiore.

I musicisti, nei loro concerti, presenteranno le caratteristiche dei repertori e degli strumenti usati.

 

PROGRAMMA EDIZIONE 2015

(dal 27 Dicembre 2015 al 5 Gennaio 2016)

 

Domenica 27 dicembre 2015

Ore 18,00 – Chiesa di Santa Maria Maggiore

CONCERTO

COMO DEUS FEZ VYNNO D’AGUA”

Pellegrini e miracoli nelle “Cantigas de Santa Maria” di Alfonso X (Spagna, XIII sec.)

MICROLOGUS (musica medievale)

como deus fez vino d'agua finale

Venerdì 1 gennaio 2016

 

Ore 16,00 – Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”

PRESENTAZIONE CD

“RITUS ORPHAEUS”

Il cantore al liuto nella storia, dal Medioevo all’epoca d’oro

SIMONE SORINI (musica antica)

Con proiezione di immagini ed esecuzione di alcuni brani.

Simone Sorini

Simone Sorini

Ore 17,00-20,00 – per le strade di Spello

PASSEGGIATA

“ZAMPOGNE & LENTICCHIE”

Passeggiata musicale-culinaria per il centro storico, con raduno libero dei musicisti e degustazione dei piatti offerti dai ristoratori della città.

Con Piero Brega & Oretta Orengo,  Maddalena Scagnelli & Franco Guglielmetti, e altri ospiti a sorpresa.

Partenza da Piazza della Repubblica alle ore 17,00.

 

 

Sabato 2 gennaio 2016

Ore 10,00-13,00/15,00-17,00 – Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”

MASTERCLASS: LE CORNAMUSE E LE ZAMPOGNE ITALIANE

1° giorno: cornamusa medievale  e rinascimentale, zampogna e sordellina rinascimentale.

Docente: Goffredo Degli Esposti

Ore 17,00 – Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”

CONCERTO

“IL FUOCO…LA LUCE…IL TEMPO”

Concerto alla Luna

ENSEMBLE HELIANTEYA (musica tradizionale mediterranea e barocca)

foto Helianteya

ENSEMBLE HELIANTEYA 

Jasmina Capitanio – viola da gamba e voce

Luca Marzetti – violone

Roberto Caravella – oud, liuto, santur e duduk

 

ore 21,15 – Teatro Subasio

CONCERTO

“LA LUNA SI FERMÒ DI CAMMINARE”

Canti della tradizione popolare natalizia

DISCANTO (musica tradizionale abruzzese)

DisConcertino

DISCANTO

Michele Avolio: voce, chitarre, bouzouki e percussioni

Sara Ciancone: violoncello, percussioni e cori

Antonello Di Matteo: zampogna, fisarmonica, e clarinetto

Elena D’Ascenzo: voce e percussioni

 

Domenica 3 gennaio 2016

 

Ore 10,00-13,00/15,00-17,00 – Auditorium del Centro Studi “Adolfo Broegg”

MASTERCLASS: LE CORNAMUSE E LE ZAMPOGNE ITALIANE

2° giorno: zampogna a chiave e zampogna zoppa.

Docente: Antonello Di Matteo

 

Ore 17,00 – Teatro Subasio

PRESENTAZIONE del LIBRO

FRATELLI MANCUSO   “OCCHI DI VETRO”

Edizioni Else e Orecchio Acerbo 2015

Illustrazioni Mara Cerri – Testo Fratelli  Mancuso

Relatori: Piergiorgio Giacchè e Sarantis Thanapolus

e con la partecipazione straordinari

di

Goffredo Fofi

PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO: “Occhi di vetro” di Angelo Loy

a seguire

CONCERTO

FRATELLI MANCUSO (cantautori siciliani)

Video-animazioni di Mara Cerri e Angelo Loy

Fratelli_Mancuso_3.1

Enzo Mancuso: voce, chitarra saz baglama, ghironda, sipsy

Lorenzo Mancuso: voce, chitarra, harmonium, darabuoka.

Martedì 5 gennaio 2016

Ore 21,15 – Chiesa di Santa Maria Maggiore

CONCERTO

“DEUS ADIUVA NOS”

Canti per la Festa di San Giacomo di Compostella

(Codex Calixtinus, sec. XII)

 CALIXTINUS (musica medievale)

Calixtinus

ENSEMBLE CALIXTINUS

Giovannangelo de Gennaro, Cosimo Giovine, Vito Giammarelli, Antonio Magarelli, Nicola Nesta, Ciccio Regina – voci

sabato 2 e domenica 3 gennaio 2016

Mostra PERMANENTE di “Liuti e strumenti a corda dal Medioevo ai nostri giorni” (collezione Broegg)

Luogo: Centro Studi “Adolfo Broegg”

 

TUTTI I CONCERTI SONO AD INGRESSO GRATUITO.

Info e prenotazioni: 3462286915

0

Resoconto inviatoci da Mike Peterson

“MUSICA E ARTE IN UMBRIA 2014”

Corso di liuto rinascimentale a Spello con Crawford Young.

Lo scorso maggio 2014, ho trascorso una settimana piacevole e altamente educativa a “Musica e Arte in Umbria 2014” partecipando al Corso di liuto rinascimentale di Spello. Si tratta di una settimana di corso di musica medievale e rinascimentale per liuto, tenuto da Crawford Young (insegnante della Schola Cantorum di Basilea), e comprende un’intera giornata di visita guidata all’Iconografia di opere d’arte medievali e rinascimentali che contengono strumenti musicali, tra cui i liuti, nei musei di Perugia e Foligno, così come nella maestosa Basilica di San Francesco ad Assisi. Il corso si svolge nella splendida città medievale di Spello, vicino Assisi, presso il Centro Studi Europeo Musica Medievale “Adolfo Broegg”. Siamo arrivati ​​un giorno prima e siamo stati portati alla famosa Festa del Calendimaggio di Assisi, che celebra il patrimonio medievale locale in una gara di tre giorni di teatro, musica e spettacolo.

10915277_10205799252318965_7511352472022531465_nNon conoscevo il Centro Studi Europeo Musica Medievale “Adolfo Broegg”. Questo è un centro musicale, con sala da concerto, posto nel centro di Spello. Il Centro si trova all’interno di una chiesa medievale recentemente restaurata, donata dalla città di Spello. Funziona come centro musicale per l’Ensemble Micrologus, e offre spazio per concerti, un’aula per lezioni, e un museo di strumenti musicali. Le lezioni, per la settimana, costavano $ 800, quota che comprendeva lezioni due volte al giorno, una in gruppo e una singola, con Crawford Young, la visita guidata di Iconografia e il trasporto, e l’ammissione alla gara del Calendimaggio di Assisi. C’era tutto il tempo per provare i ristoranti della città medievale, fare acquisti, e il tour di Assisi. Un comodo alloggio era proprio sulla collina, al centro della città antica, in uno dei numerosi alberghi a prezzi ragionevoli e di charme con comfort moderni.

10409009_10205799268239363_4734517322162249988_n

La Festa del Calendimaggio di Assisi è qualcosa che non può essere spiegato, ma semplicemente vissuto, ma ci proverò. Immaginate una competizione tra la “città alta” di Assisi e la “città bassa” nella musica, danza e il teatro, fatta all’aperto per il pubblico locale ed internazionale che vi partecipa, e che si fa ogni anno, fin dal Medioevo. Questa Festa si celebra dopo un anno di preparazione e di forti rivalità, e coinvolge quasi ogni abitante della città, con scene, strumenti musicali, attori in costumi medievali, e anche gli animali. Tutto questo avviene in una delle principali piazze della città: abbiamo avuto comodi sedili sulla gradinata “blu” (la “parte di sopra” della città) in modo che potessimo gustare allegramente lo spettacolo della “parte di sopra”. C’erano tutti i tipi di scena e di attori in costumi storici del Medioevo, e la gara include anche cavalli, maiali, polli e un gregge di pecore non collaboranti. E ‘stato veramente divertente ed è durato dal pomeriggio alla sera.

Ci sono diversi modi convenienti per arrivare a Spello, tra cui volare fino al locale aeroporto di Perugia, che dista circa 20 minuti d’auto, o volare fino a Roma e prendere poi un treno. Noi abbiamo volato su Milano e affittato una macchina per vedere la campagna e non abbiamo avuto problemi, al di fuori di un lungo viaggio in auto. Il nostro hotel è fornito anche di un parcheggio gratuito, negli ambiti angusti delle antiche strade medievali – assicuratevi di noleggiare una macchina piccola!

Abbiamo avuto il tempo per fare altre escursioni, ad Assisi e Ancona (per prendere i bagagli mancanti…) e non abbiamo avuto problemi con la guida, provare a parlare il nostro italiano, e soprattutto godersi l’atmosfera della campagna italiana. Le colazioni dalla veranda del nostro hotel erano una delizia e c’era un nuovo ristorante da provare ogni sera, oltre l’ottimo gelato italiano. Questo viaggio potrebbe diventare un pellegrinaggio annuale, è stato così gratificante! Se stavate pensando a un workshop di liuto e volete qualcosa di diverso da provare, vi consiglio vivamente questo viaggio. ”

Mike Peterson

0
  • 0.000000lag
  • 0.000000lag

Archivio