Inaugurazione

INAUGURAZIONE DELLA SEDE DELL’ENSEMBLE MICROLOGUS

E DEL CENTRO STUDI EUROPEO DI MUSICA MEDIEVALE

“ADOLFO BROEGG”

Spello, 5/6 dicembre 2009

Il 5 dicembre 2009 a Spello, il Sindaco Sandro Vitali riconsegna al pubblico la Chiesa di Santa Maria della Consolazione di Prato, recentemente restaurata e concessa all’Ensemble Micrologus per prove, registrazioni, concerti e  per le attività del Centro Studi Europeo di Musica Medievale “Adolfo Broegg”.

Grazie all’Amministrazione Comunale di Spello e del suo Primo Cittadino, il gruppo umbro specializzato in musica medievale dopo 25 anni di lavoro   in Italia e nel mondo può disporre finalmente di una sede stabile e dare avvio anche alle attività del Centro Studi  dedicato al musicista Adolfo Broegg prematuramente scomparso nel 2006 che, assieme a Patrizia Bovi, Goffredo Degli Esposti, Gabriele Russo è stato uno dei soci fondatori dell’Ensemble e dell’Associazione Micrologus.

Il Centro Studi Europeo di Musica Medievale “Adolfo Broegg” intende organizzare corsi di formazione, seminari, master, convegni, collaborare con i più importanti  Centri di studio della musica antica funzionanti in Europa e collegarsi con Università italiane, straniere, prestigiose istituzioni musicali. Il radicamento sul territorio umbro è stato sempre uno degli obiettivi principali  per i componenti del gruppo che hanno sempre offerto la loro consulenza per la parte musicale delle rievocazioni storiche, come il Calendimaggio di Assisi ed il Mercato delle Gaite di Bevagna. Ora con questa nuova struttura puntano anche al coinvolgimento delle scuole umbre di ogni ordine e grado.

Il 5 dicembre il Sindaco Vitali inaugura anche la mostra permanente “Il liuto e gli strumenti a corda dal medioevo ai nostri giorni”  allestita dai maestri liutai Vincenzo Cipriani e Giordano Ceccotti che espongono alcuni strumenti appartenuti ad Adolfo Broegg, messi a disposizione dalla famiglia. Essi, costruiti da valenti liutai, non saranno solo oggetti da ammirare ma anche da utilizzare nelle varie iniziative didattiche.

L’inaugurazione termina con un concerto speciale che l’Ensemble Micrologus ha  preparato per quest’occasione con il titolo “25anni d’amor cantando”.

CESAB_A4

  • 0.000000lag
  • 0.000000lag

Archivio